50 Cent: Blood on the Sand

Pubblicato da: Luca M.- il: 25-11-2008 11:27 Aggiornato il: 26-06-2015 14:15

Il seguito di 50 cent: Bulletproof è in fase di sviluppo da parte della Swordfish Studios ed in uscita per il 19 Gennaio del 2009.
Sarà una storia di denaro, vendetta e morte (molta morte). 50 Cent: Blood on the Sand si presenta con il protagonista e la sua G-Unit durante un concerto. Alla fine di questo, 50 getta il microfono e chiede il pagamento ma il suo promoter non è molto in “vena” e lo paga con un tescio incastonato nel diamante.

La crew viene assalita durante il viaggio e una misteriosa donna ruba il diamante di gran valore, mentre la G-Unit combatte per la vita.
Ovviamente, il diamante sarà il vostro obiettivo. E come farà, il nostro 50, a recuperarlo ? Beh, con la forza, è ovvio.
E’ uno shooter vecchio stile e la cosa che vi colpirà non sarà solo il numero di nemici che vi troverete ad affrontare, ma anche l’attraversare con macchine semidistrutte strade non proprio agibili.

21 le armi in totale e 50 ne poteva portare meno di due ? Ovviamente, no. Potrete portare ben 4 armi, scegliendo fra Uzi, Lanciamissili ed altre armi realistiche.
Uno dei punti fermi del gioco è la modalità di punteggio. Dovrete uccidere il maggior numero di nemici prima che la vostra “combo” sparisca, in modo da ottenere più punti.
Molto bello l’attacco ravvicinato. Un misto di coltellate, pugni e colli da spezzare per sommistrare una dolce morte ai vostri nemici.

Troverete molto interessante anche la modalità di guida (si, non sparerete solamente). Molto veloce e frenetica come il resto del gioco. Vi ritroverete a dover evitare macchine corazzate che sfrecciano contromano per bloccarvi con un frontale ed, i nemici a piedi, si scanseranno o cercheranno di scavalcare una staccionata per mettersi al riparo dalla guida stile Carmageddon, di 50 Cent.
Avrete di che divertirvi.

Molto del gioco è basato sulla musica ed i dialoghi divertenti del protagonista. Infatti potrete inveire sulle vostre vittime, prima di ucciderle, offendendole o minacciandole (aumentando, quindi, il vostro punteggio totale).

Sarà, in più, disponibile una modalità cooperativa. Il secondo giocatore prenderà il posto di un membro della G-Unit e molto spesso vi ritroverete a dovervi aiutare a superare un certo ostacolo o a decidere chi starà alla guida e alla mitragliatrice su di una macchina.

Sembrerebbe un ottimo gioco per le console Xbox 360 e PS3. La grafica rende il gioco divertente e per chi ama il genere di musica, troverà gradevole l’accompagnamento durante il corso del gioco. In ogni caso, dovremo aspettare ancora un po’ per avere maggiori notizie o provarlo direttamente.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato